BACK
FUCILATO IN PIAZZA

GOLINELLI VINCENZO

Nato l'11 gennaio 1925 a Castel Guelfo (BO)
Residente a Castenaso (BO)
Luoghi di detenzione: caserma di Bologna
Fucilato il 21 luglio 1944 in Piazza Nettuno
nessun numero assegnato

Golinelli Vincenzo, da Aldo e Maria Sangiorgi, nato l’11 gennaio 1925 a Castel Guelfo (BO); residente a Castenaso (BO). Licenza elementare. Meccanico.

Militò nel distaccamento della 7a brigata Garibaldi GAP «Gianni» e operò a Castenaso.

Attorno alla metà di luglio fu fermato nel corso di un rastrellamento e per sottrarsi all'arresto esibì un tesserino della polizia ausiliaria che ad un più attento esame rivelò una firma falsa (*).

Condotto in via Siepelunga per essere sottoposto ad interrogatori e torture da parte degli agenti della famigerata Compagnia autonoma speciale comandata da Renato Tartarotti. Seguiranno gli arresti di due veri agenti della polizia ausiliaria impegnati segretamente a colloborare con le formazioni socialiste della resistenza, Romeo Giori e Paride Pasquali.

Il 21 luglio 1944 Golinelli, Giori e Pasquali saranno trascinati dai militi di Tartarotti in piazza Nettuno per essere fucilati davanti alla parete est di Palazzo d'Accursio, sotto la scritta di "Posto di ristoro dei partigiani".

Un breve comunicato comparirà sulla cronaca di Bologna de "Il Resto del Carlino" del 22 luglio: «Tre terroristi passati per le armi. Sono stati passati per le armi tre comunisti terroristi trovati armati e confessi di aver partecipato ad attentati e ad atti di sabotaggio», senza fornire in questo caso alcun nominativo.

La sentenza di morte venne emessa dalla corte d'assise di Bologna solo in data 2 ottobre 1946.

E' stato riconosciuto partigiano dall'apposita Commissione regionale, con ciclo operativo dal 9 settembre 1943 al 21 luglio 1944.

NOTE:

(*) In proposito vedi quanto riportato in Fotocronaca completa del processo Tartarotti condannato a morte mediante fucilazione alla schiena dalla Corte di Assise Straordinaria di Bologna, Società Tipografica Editrice Bologna, Bologna 1945, p. 15-18


FONTI PRINCIPALI:

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia

 

Rif: FUCILATO IN PIAZZA-4345



Informativa sui Cookie | Cookie Policy