BACK
DEPORTATO POLITICO

VORNETTI WALTER

Nato il 19 novembre 1925 a Castello d'Aiano (BO)
Residente a Castello d'Aiano (BO)
Deportato a Mauthausen
Non è sopravvissuto alla deportazione
nessun numero assegnato

Vornetti Walter, da Artemio e Marianna Poggi, nato il 19 novembre 1925 a Castel d'Aiano (BO); lì residente, in via Podesta n. 42. Licenza elementare. Coltivatore diretto.

Catturato dai tedeschi, su ordine del comando della polizia tedesca di Verona (BdS Verona) è deportato a Mauthausen, dove giunge il 13 novembre 1944 ; qui riceve la matricola 109940. Mestiere dichiarato: lavoratore agricolo.

All'atto della immatricolazione è classificato con la categoria «Ital. WA»; sulla sua scheda di immatricolazione in lager è presente la scritta «Zwischenhaft». È possibile quindi che si tratti di una detenzione punitiva a seguito di reati commessi durante un servizio militare svolto in Italia per la Wehrmacht.

Resta in quarantena fino al 26 novembre, poi è assegnato al Baukommando I, un reparto di detenuti addetto a compiti di scavo e costruzioni, con mansioni quindi particolarmente pesanti.

Il 24 gennaio 1945 entra in Revier.

Risulta deceduto a Mauthasuen il 29 aprile 1945.


FONTI PRINCIPALI:

- Mantelli-Tranfaglia, Il libro dei deportati, vol. I

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia

- Mauthausen, schede dei prigionieri

Rif: DEPORTATO POLITICO-2316



Informativa sui Cookie | Cookie Policy