BACK
EBREA DEPORTATA DA BOLOGNA

HASSAN YVONNE GERDA

Nata l'8 gennaio 1907 a Parigi (Francia)
Residente a Bologna (BO)
Arrestata il 29 febbraio 1944 a Bologna (BO)
Luoghi di detenzione: carcere di Bologna, campo di Fossoli
Deportata ad Auschwitz il 5 aprile 1944
Non è sopravvissuta alla Shoah

Familiari coinvolti: ARBIB ALICE ARBIB ENRICO ARBIB SIMON
nessun numero assegnato

Hassan Gerda Yvonne, da Elia e Enrica Hassan, nata l'8 gennaio 1907 a Parigi (Francia). Coniugata con Arbib Simon; madre di due figli: Alice ed Enrico. Membro della Comunità ebraica di Bologna.

E' arrestata da agenti della Questura mentre si trovava all'Ospedale S. Orsola di Bologna il 29 febbraio 1944, il giorno dopo la cattura del resto della famiglia. Incarcerata a San Giovanni in Monte, con matricola 1895, a disposizione della Questura - Ufficio politico, è prelevata il 4 marzo 1944 per essere trasferita nel campo di concentramento di Fossoli.

E' deportata ad Auschwitz il 5 aprile 1944. Dubbia l'eventuale immatricolazione all'arrivo il 10 aprile.

Risulta deceduta in luogo ignoto in data ignota.

Il suo nome è ricordato a Bologna nella Lapide della Comunità Israelitica in via Mario Finzi tra quelli dei membri deportati senza ritorno.


FONTI PRINCIPALI:

- Picciotto, Il libro della memoria

- Registri matricola del carcere di San Giovanni in Monte


Rif: EBREO DEPORTATO DA BOLOGNA-1178



Informativa sui Cookie | Cookie Policy