BACK
FUCILATO A SAN RUFFILLO

FUSTINI MARIO

Nato il 19 gennaio 1908 a Bologna (BO)
Residente a Bologna (BO)
Arrestato il 4 marzo 1945 a Bologna (BO)
Luoghi di detenzione: carcere di Bologna
Fucilato il 21 marzo 1945 a San Ruffillo
nessun numero assegnato

Fustini Mario, da Cleto e Maria Adele Collina, nato il 19 gennaio 1908 a Bologna; lì residente. Verniciatore.

È arrestato il 4 marzo 1945 e nello stesso giorno è registrato in ingresso al carcere di San Giovanni in Monte a Bologna, con la matricola 13384, scortato da "sottufficiale tedesco SS", a disposizione del «comando tedesco SS», ovvero della Gestapo.

Per ordine dello stesso comando risulta rilasciato dal carcere il 21 marzo 1945 e consegnato ad «sottufficiale tedesco SS». Dopo la Liberazione la sua salma sarà riconosciuta (grazie anche a del denaro nascosto negli stivali) tra quelle provenienti dalle "fosse di San Ruffillo", i crateri di bomba davanti al rudere della  stazione periferica dove in sei date tra il febbraio e il marzo 1945 i militi SS dell'Aussenkommando Bologna avevano segretamente fucilato 94 partigiani prelevati dal carcere.


FONTI PRINCIPALI:

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia

- Registri matricola del carcere di San Giovanni in Monte

- Certificati di riconoscimento/seppellimento 1945 in archivio Certosa di Bologna

ALTRE FONTI:

- Andrea Ferrari, Paolo Nannetti, L’eccidio di San Ruffillo. Repressione nazifascista a Bologna nell’inverno 1944-45, Bologna 1988.

 

Rif: FUCILATO A SAN RUFFILLO-4152



Informativa sui Cookie | Cookie Policy