BACK
EBREO BOLOGNESE

BASSANI BRUNO

Nato il 30 dicembre 1912 a Bologna (BO)
Residente a Venezia (VE)
Arrestato il 5 dicembre 1943 a Venezia (VE)
Luoghi di detenzione: carcere di Venezia, campo di Fossoli
Deportato a Auschwitz, Buchenwald il 22 febbraio 1944
Non è sopravvissuto
nessun numero assegnato

Bassani Bruno, da Edoardo e Giuditta Ascoli, nato il 30 dicembre 1912 a Bologna. Contabile. Residente a Venezia.

E' arrestato insieme al padre a Venezia il 5 dicembre 1943 da italiani e incarcerato in quella città.

Condotto a Fossoli, è deportato con il convoglio partito dalla stazione di Carpi il 22 febbraio 1944 diretto al campo di sterminio di Auschwitz.

All'arrivo, il 26 febbraio, è immatricolato con il numero 174477 e assegnato a Monowitz, il campo annesso alla fabbrica "Buna" in costruzione per la IG Farben.

In seguito è trasferito a Buchenwald dove arriva il 26 gennaio 1945.

Deceduto a Buchenwald in data imprecisata.

In sua memoria il 22 gennaio 2018 a venezia è stata collocata una "pietra d'inciampo". Vedi pagina dell'Istituto IVESER: https://www.iveser.it/2017/12/25/22-gennaio-2018-deposizione-delle-pietre-dinciampo/


FONTI PRINCIPALI:

- Picciotto, Il libro della memoria

FONTI E DOCUMENTI DIGITALI:

- scheda biografica di Bassani Bruno in CDEC DIGITAL LIBRARY

- immagini di Bassani Bruno in CDEC DIGITAL LIBRARY

Rif: EBREO BOLOGNESE DEPORTATO DA FUORI PROVINCIA-1095



Informativa sui Cookie | Cookie Policy