BACK
FUCILATO AL POLIGONO

ZANELLI PIETRO

Nato il 10 novembre 1921 a Bologna (BO)
Residente a Bologna (BO)
Arrestato il 2 settembre 1944 a Bologna (BO)
Luoghi di detenzione: carcere di Bologna
Fucilato il 23 settembre 1944 al Poligono di tiro
nessun numero assegnato

Zanelli Pietro, da Priamo e Barbara Burubeo, nato il 10 novembre 1921 a Bologna; lì residente. Ufficiale dell'esercito.

A seguito della avvenuta infiltrazione di due spie da parte del comando della GNR, è arrestato a Bologna il 2 settembre 1944 insieme a numerosi dirigenti della brigata e del Partito d'Azione, e detenuto nella caserma delle brigate nere di via Borgolocchi, dove è sottoposto ad interrogatori e torture. Entra il 20 settembre a San Giovanni in Monte, con matricola 11908, scortato da «capitano Tartarotti», per ordine della «Polizia repubblicana», a disposizione del Tribunale straordinario di guerra, che il 19 settembre 1944 lo aveva processato condannandolo a morte «mediante fucilazione alla schiena previa degradazione»; la sentenza aveva riguardato altri sette compagni e sarà eseguita il 23 settembre 1944 al Poligono di tiro.


FONTI PRINCIPALI:

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia

- Registri matricola del carcere di San Giovanni in Monte

 

Rif: FUCILATO AL POLIGONO-4269



Informativa sui Cookie | Cookie Policy