BACK
EBREO BOLOGNESE

SONINO GUIDO

Nato il 10 aprile 1871 a Trieste (TS)
Residente a Bologna (BO)
Arrestato il 19 maggio 1944 a Firenze (FI)
Luoghi di detenzione: carcere di Firenze, campo di Fossoli
Deportato ad Auschwitz il 26 giugno 1944
Non è sopravvissuto

Familiari coinvolti: CASTELFRANCO EMMA
nessun numero assegnato

Sonino Guido, da Gerolamo e Adelaide Levi, nato il 10 aprile 1871 a Trieste. Coniugato con Castelfranco Emma. Residente a Bologna in viale Gozzadini n. 5. Membro della Comunità ebraica di Bologna.

E' arrestato con la moglie a Firenze il 19 maggio 1944 e detenuto nel carcere cittadino.

Trasferito poi al campo di concentramento e transito di Fossoli, è deportato ad Auschwitz con il convoglio partito dalla stazione di Carpi il 26 giugno 1944.

E' deceduto durante il trasporto prima del 30 giugno 1944.

Il suo nome è ricordato a Bologna nella Lapide della Comunità Israelitica in via Mario Finzi tra quelli dei membri deportati senza ritorno.


FONTI PRINCIPALI:

- Picciotto, Il libro della memoria

- Archivio di Stato di Bologna, Prefettura di Bologna, Ufficio A.B.E.

FONTI E DOCUMENTI DIGITALI:

- scheda biografica di Sonino Guido in CDEC DIGITAL LIBRARY

 


Rif: EBREO BOLOGNESE DEPORTATO DA FUORI PROVINCIA-1123



Informativa sui Cookie | Cookie Policy