BACK
LAVORATORE COATTO

RAFFUZZI RUGGERO

Nato il 2 ottobre 1906 a Imola (BO)
Residente a Imola (BO)
Arrestato il 6 maggio 1944 a Imola (BO)
Luoghi di detenzione: carcere di Imola, carcere di Bologna, Fossoli, Mauthausen
Luoghi di lavoro nel Reich: Wels, Oberloisdorf
È sopravvissuto
nessun numero assegnato

Raffuzzi Ruggero, da Luigi e Maria Federici, nato il 2 ottobre 1906 a Imola (BO); lì residente in frazione Sesto Imolese. 3a elementare. Bracciante. Prestò servizio militare a Torino in cavalleria tra il 1926 e il 1927.

Schedato nel Casellario Politico Centrale come comunista tra il 1931 e il 1940.

Il Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia riporta le seguenti note.

Aderente alla organizzazione comunista imolese scoperta nel 1930, venne arrestato assieme ad altri 88 antifascisti. Accusato di associazione e propaganda sovversiva e detenzione di armi, con sentenza del 19 maggio 1931 fu prosciolto per non luogo a procedere, dopo aver scontato 7 mesi carcere. Conseguentemente fu sottoposto ad ammonizione per 3 anni.

Durante la lotta di liberazione militò nel battaglione «Pianura» della brigata SAP imolese.

E' arrestato da militi tedeschi e delle brigate nere il 6 maggio 1944 in località Sesto Imolese, nella propria abitazione, e detenuto nel carcere mandamentale della Rocca di Imola. In seguito è trasferito a Bologna, con un altra decina di detenuti scortati da guardie SS, e incarcerato a San Giovanni in Monte il 5 giugno 1944, con matricola 10936, a disposizione del locale comando Sipo-SD.

Il giorno successivo è trasferito con numerosi altri detenuti politici al campo di transito di Fossoli, da dove è inviato a Mauthausen, giungendovi il 24 giugno 1944, senza però esservi immatricolato ma essere utilizzato come lavoratore coatto prima a Wels, fino al 15 novembre, poi a Oberloisdorf, vicinea al confine ungherese.

Partirà per il rientro in Italia il 20 luglio 1945, raggiungendo la famiglia il successivo 24.

Riconosciuto partigiano dall'apposita Commissione regionale, con ciclo operativo dall'1 maggio 1944 al 14 aprile 1945.


FONTI PRINCIPALI:

- Orazi, La deportazione nel Terzo Reich dall'archivio dell'Aned imolese

- CIDRA, archivio ANED Imola

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia

- Registri matricola del carcere di San Giovanni in Monte

 

Rif: LAVORATORE COATTO-3157



Informativa sui Cookie | Cookie Policy