BACK
DEPORTATO POLITICO

PEZZOLI ANGELO

Nato il 27 maggio 1922 a Bologna (BO)
Residente a Bologna (BO)
Deportato a Dora il 3 ottobre 1944
È sopravvissuto alla deportazione
nessun numero assegnato

Pezzoli Angelo, nato il 27 maggio 1922 a Bologna, lì residente in via Franceschini n. 14.

Sergente Maggiore nel 2° Reggimento Fanteria Re, è catturato a Fiume il 19 settembre 1943

Giunge il 3 ottobre 1944 a Dora, dove riceve la matricola n. 03197 ed è classificato come Kgf, Kriegsgefangene, la categoria assegnata ai prigionieri di guerra che per qualche motivo erano spostati dai campi di prigionia militare ai lager SS, come avvenne in particolare per molti soldati italiani a Dora.

E' sopravvissuto alla deportazione. Al momento della sua liberazione da parte dei militari alleati pesava 35,200 Kg.

E' disponibile un suo racconto della deportazione subita al seguente indirizzo:

https://digilander.libero.it/frontedeserto/diari/pezzoli.htm


FONTI PRINCIPALI:

- Mantelli-Tranfaglia, Il libro dei deportati, vol. I

- Mittelbau (Dora), elenchi dei militari italiani

ALTRE FONTI:

-  Il diario di Angelo Pezzoli, IO A MITTELBAU DORA.  Da I.T.C Leopardi di Bologna per gentile concessione del Prof. Alessandro Ferioli, consultabile su: https://digilander.libero.it/frontedeserto/diari/pezzoli.htm

Rif: DEPORTATO POLITICO-2232



Informativa sui Cookie | Cookie Policy