BACK
EBREA BOLOGNESE

CANTONI MARGHERITA

Nata il 2 dicembre 1872 a Mantova (MN)
Residente a Bologna (BO)
Arrestata nel dicembre 1943 a Firenze (FI)
Luoghi di detenzione: carcere di Firenze, carcere di Milano
Deportata ad Auschwitz il 30 gennaio 1944
Non è sopravvissuta

Familiari coinvolti: ORVIETO LEONE ALBERTO
nessun numero assegnato

Cantoni Margherita, da Giuseppe e Adele Finzi, nata il 2 dicembre 1872 a Mantova. Coniugata con Orvieto Leone Alberto, Rabbino capo della Comunità di ebraica di Bologna. Residente a Bologna in via De' Gombruti n. 19 (oggi divenuto n. 9).

E' arrestata  nel dicembre 1943 con il marito a Firenze, dove si erano rifugiati dopo l'8 settembre, da parte di militi della cosidetta Banda Carità e detenuta nel carcere locale.

Trasferita successivamente a Milano, è deportata ad Auschwitz con il convoglio partito dalla stazione del capoluogo lombardo il 30 gennaio 1944.

Uccisa all'arrivo il 6 febbraio 1944.

Il 10 gennaio 2020 una "pietra d'inciampo" è stata posta davanti all'ingresso della residenza di via De' Gombruti n. 9 (già n. 19).


FONTI PRINCIPALI:

- Picciotto, Il libro della memoria

- Archivio di Stato di Bologna, Prefettura di Bologna, Ufficio A.B.E.

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia


Rif: EBREO BOLOGNESE DEPORTATO DA FUORI PROVINCIA-1098



Informativa sui Cookie | Cookie Policy