BACK
FUCILATO AL POLIGONO

CANELLA GIANCARLO

Nato il 24 gennaio 1926 a Portomaggiore (FE)
Residente a Budrio (BO)
Arrestato il 9 dicembre 1944 a Bologna (BO)
Luoghi di detenzione: caserma di Bologna
Fucilato il 13 dicembre 1944 al Poligono di tiro
nessun numero assegnato

Canella Giancarlo, da Oreste e Giovanna Bottoni, nato il 24 gennaio 1926 a Portomaggiore (FE); residente a Budrio (BO).

Militò nella 4a brigata Garibaldi «Venturoli».

Si trovava ricoverato nella «infermeria partigiana» in via Andrea Costa 73/a (allora era via Duca d'Aosta 77), dove erano raccolti anche i partigiani feriti nelle battaglie di Porta Lame e della Bolognina, quando venne sorpreso il 9 dicembre 1944 assieme ad altri 14 compagni degenti e un ufficiale medico austriaco disertore, da militi fascisti avvertiti da una delatrice (una ex partigiana che vi era stata curata nell'estate). Solo la staffetta Ada Pasi e un partigiano milanese riuscirono a calarsi dal retro lungo un tubo di grondaia, mentre un'altra staffetta, Stella Tozzi, si trovava in quel momento all'esterno.

È detenuto nella caserma delle brigate nere in via Magarotti (oggi via dei Bersaglieri), dove è sottoposto a interrogatori e torture, poi trascinato al Poligono di tiro e fucilato il 13 dicembre 1944 insieme a Arrigo Brini, Franco Dal Rio, Ardilio Fiorini, Gian Luigi Lazzari, Rossano Mazza, Lino Panzarini, Enrico Raimondi, Luciano Roversi, Riniero Turrini, Giorgio Zanichelli, un partigiano sovietico noto come Nicolai, un partigiano olandese, il medico austriaco. Settimo Dal Rio, fratello di Franco, anch'egli tra i feriti catturati all'infermeria, sarà invece fucilato il 10 febbraio 1945 a San Ruffillo.

Riconosciuto partigiano dall'apposita Commissione regionale, con ciclo operativo dall'1 aprile al 13 dicembre 1944.

FONTI PRINCIPALI:

- Dizionario biografico degli Antifascisti di Bologna e provincia

ALTRE FONTI:

­- Testimononianza di Stella Tozzi, in Luciano Bergonzini, La Resistenza a Bologna. Testimonianze e documenti, Bologna, ISB 1980, vol. V, p. 961

- Luciano Bergonzini, La svastica a Bologna, Il Mulino, Bologna 1998, p.267

- Sito "I monumenti che parlano: la Resistenza a Saragozza"; scheda "Infermeria partigiana" (www.comune.bologna.it/saragozza-resistenza/infermeria.php)

 

Rif: FUCILATO AL POLIGONO-4321



Informativa sui Cookie | Cookie Policy