BACK
LAVORATORE COATTO

BANDINI GIOVANNI

Nato il 30 maggio 1909 a Riolo Bagni (BO)
Luoghi di lavoro nel Reich: Espenhain
È sopravvissuto
nessun numero assegnato

Bandini Giovanni, nato il 30 maggio 1909 a Riolo Bagni (RA), residente a Imola (BO).

In data imprecisata è inviato nel Reich come lavoratore coatto, ricevendo il Vorlaeufiger Fremdenpass (il documento di identità per i lavoratori stranieri nel Reich) n. 73802B43, rilasciato dal Landrat di Borna.

Dal 27 dicembre 1944 risulta impiegato a Espenhain, in Sassonia, alla Saechsische Werke AG (o ASW), la grande azienda chimica per la produzione di carburanti dai bitumi dei locali giacimenti carboniferi - in cui erano impiegate molte migliaia di prigionieri e lavoratori stranieri - dove è assegnato al Gemeinschftlager "Edelweiss", come risulta dal suo Werkausweis.


FONTI PRINCIPALI:

- Orazi, La deportazione nel Terzo Reich dall'archivio dell'Aned imolese

- CIDRA, Archivio ANED Imola

 

Rif: LAVORATORE COATTO-3016



Informativa sui Cookie | Cookie Policy